Argentario - Pulledraia

Argentario

Distanza dall’Agriturismo La Pulledraia: 40 km + 5 km+ 5km Viabilità: Da Alberese prendere la SS1 Aurelia, S.P.440 in direzione sud Tempo consigliato: giornata intera Adatto sia ai bambini che agli adulti

Una giornata dedicata al Monte Argentario, una zona famosa sia per la bellezza del suo mare, per la vita mondana, ma anche per le sue suggestive testimonianze spagnole, come Forte Stella, Forte Filippo, le Rocche e l’approccio diretto con il mare  al Museo del Mare e all’Acquario Mediterraneo della Costa d’Argento. Sarà una giornata all’insegna dell’odore del mare e della macchia mediterranea, che hanno impregnato l’atmosfera di questo promontorio dalla preistoria ad oggi. Possiamo dire che qui si uniscono e si amalgamano senza una linea di confine definita i due elementi fondamentali della Maremma: la macchia e il mare, o meglio la terra e l’acqua.

Il promontorio del Monte Argentario ha due insediamenti urbani che concentrano la quasi totalità della popolazione (circa 12.000 abitanti) e le attività economiche del promontorio: a nord-ovest Porto Santo Stefano, a sud-est Porto Ercole, che, però, pur distanti solo pochi chilometri, non hanno avuto nel tempo lo stesso sviluppo. Resiste fra loro un forte campanilismo: i portercolesi chiamano i santostefanesi “nasi pelosi” o “serracchiai” (dal serracchio corda usata per le reti),  e viceversa “sardellai” o “granciolai”. In questa disputa, però, Porto Santo Stefano si è mantenuto sempre autonomo e con una personalità ben definita, mentre Porto Ercole ha creato un rapporto di “buon vicinato” e quasi di annessione con Orbetello, che in questa disputa verbale si meritò il soprannome di patria degli “anguillai”.

Scopri di più

  • Download PDF File

Simili a Questo